Pablo Assante

di Cupillo 

Conductor

 
 
Chordirektor Dresden Staatsoper
Chorus Master, Teatro Carlo Felice di Genova

 

BIOGRAPHY

Pablo Assante è nato nel 1975 a Quilmes, Argentina e ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di otto anni presso il conservatorio della sua città.             In seguito ha studiato direzione di coro e orchestra Università Cattolica Argentina e ha proseguito lo studio di entrambe le specialità presso il Mozarteum di Salisburgo, nelle classi di Denis Russell Davis / Jorge Rotter e Karl Kamper. Dal 2001 ha collaborato con vari teatri d'opera in Germania come maestro preparatore, direttore di coro e direttore d'orchestra . Nell'ambito della sua attività da direttore ha avuto a carico al Teatro di Chemnitz la direzione del balletto Die Bremer Stadtmusikanten di Gisbert Näther, lo Stabat Mater di Pergolesi e la Missa Sti. Aloysii di Michael Haydn , con la orchestra Robert Schumann Philharmonie. A Francoforte ha diretto l’opera per voci bianche The golden Vanity , di Benjamin Britten. Al Teatro Nazionale di Saarland, tra il 2005 e il 2009 ha diretto, fra altri titoli, Don Giovanni , Die lustige Witwe, Cavalleria Rusticana e Pagliacci, i Requiem di Mozart e di Verdi . In Italia ha collaborato come maestro del coro di voci bianche con il Teatro dell'Opera e l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma nel 2005 e 2006. Come maestro del coro ha fatto un grande repertorio che comprende i principali titoli di Wagner, Verdi e Puccini e anche sinfonicocorali come il War Requiem di Britten, Ein Deutsches Requiem di Brahms, Das Liebesmahl der Apostel di Wagner. Da agosto 2009 si svolge come direttore del coro del Teatro Nazionale dell'Opera di Sassonia (Semperoper Dresden) , dove ha collaborato con direttori tali come Sir Colin Davis, Christian Thielemann, Fabio Luisi. In questo contesto ha avuto anche parte in registrazioni di audio e DVD di pezzi come la Missa Solemnis di Beethoven, il Parsifal al Festival di Pasqua di Salisburgo, e ha diretto concerti di musica da camera con integranti della Sächsische Staatskapelle e il Sächsischer Staatsopernchor.

PHOTOS